Monica Torrini – Pianoforte

Immagine dell'insegnante Monica Torrini

Curriculum Vitae di Monica Torrini

Monica Torrini nasce a Grosseto nel 1971 e si avvicina allo studio del Pianoforte gia’ dall’eta’ di 6 anni. Dimostra subito una buona capacità musicale tanto da partecipare a trasmissioni televisive per “piccoli talenti” di emittenti locali. Continua lo studio e si diploma al Conservatorio “R. Franci” di Siena, sotto la guida del M°Vincenzo Orlando e del M°Marco Guerrini.

Nel 1998 frequenta numerosi corsi e seminari dedicandosi soprattutto alla didattica pianistica con vari Maestri: Gabriele Pinamonti, Emilia Fadini, Tatiana Levitina, Hector Moreno, Norberto Capelli, Nelson Delle Vigne Fabbri, ecc.

Nel 2003 frequenta i corsi estivi all’Accademia Musicale Chigiana di Siena sotto la guida del M° Bruno Canino e nel 2004 sotto la guida del M° Maurizio Pollini.

Effettua concerti come solista e in duo pianistico.

Approfondisce le conoscenze sulla Storia della Musica e sulla Didattica Pianistica frequentando il Corso Nazionale (Corso Base e Corso Pratico) alla Scuola Donna Olimpia di Roma tenuto dal M° Piero Rattalino, Giovanni Piazza, Remo Vinciguerra, Walter Fischetti, Carla Di Lena, ecc.

Dal 2002 al 2005 frequenta il Corso Nazionale di Metodologia e Pratica dell’ORFF-SCHULWERK (Corso Base, Corso Pratico e Corso Approfondimento) tenuto dal M° Giovanni Piazza, Ciro Paduano, Albert Conrado, Andrea Sangiorgio, Marcella Sanna.

Dal 2002 al 2008 e’ docente di Pianoforte principale e di Teoria e Solfeggio presso la Scuola di musica di Roccalbegna.

Dal 2005 al 2008 e’ docente di Pianoforte principale e di Teoria e Solfeggio presso la Scuola di musica di Roccastrada e di Ribolla.

Dal 2006 al 2008 collabora come docente di Pianoforte in varie scuole elementari di Grosseto e di Braccagni.

Dal 2006 al 2014 collabora come docente di Pianoforte e di Teoria e Solfeggio presso il Centro Studi Musicarte.

Dal 2001 e’docente di Pianoforte principale presso la Scuola Comunale di Musica “I. Fazzi” di Castel del Piano.

Inoltre ha ricoperto l’incarico di docente di Educazione Musicale e di Sostegno presso le Scuole Secondarie di primo grado.

Pianoforte Principale – programma esami conservatorio

Strumento principale

PROGRAMMA ESAMI – Certificazione di competenza LIVELLO A1.

1. Scale maggiori e minori per moto parallelo nell’estensione di almeno 2 ottave;

2. 6 studi tratti da almeno due raccolte di diverso autore scelti tra:
Pozzoli, 30 studietti elementari (dal n° 20 in poi)
Heller, Studi op. 47
Bertini, Studi op. 100
Lebert & Stark, vol. II
Duvernoy , Studi op. 120
Czerny,Studi op.636, 299
e altre raccolte di difficoltà pari o superiore.

3. 3 brani di J. S. Bach scelti tra:
Composizioni facili a due voci tratte dal Quaderno di A. M. Bach
Piccoli preludi e fughette
Invenzioni a 2 voci

4. Una Sonatina di autore del periodo classico;

5. Una composizione scelta dal repertorio romantico, moderno o contemporaneo;

6. Lettura a prima vista.

Modalità dell’esame:

Esecuzione dell’intero programma di cui ai punti 4 e 5, di uno studio e di una composizione di Bach, estratti a sorte seduta stante, di una scala maggiore e relativa minore chiesta dalla commissione.

PROGRAMMA ESAMI – Certificazione di competenza LIVELLO B

1. Scale (maggiori e minori) per 4 ottave, moto parallelo e contrario, a distanza di 8a, 3a, 6a e arpeggi nell’estensione di almeno due ottave;

2. 8 studi tratti da almeno due raccolte di autori diversi scelti tra:
Czerny: op. 299
Clementi: Preludi ed esercizi
Heller: Studi op. 45, 46, 47
Pozzoli: Studi di media difficoltà, Studi a moto rapido
Cramer: 60 studi
e altre raccolte di studi di difficoltà pari o superiore

3. 8 brani di Bach scelti tra le seguenti opere:
Invenzioni a tre voci (due invenzioni a scelta)
Suites francesi o inglesi (una a scelta )

4. Una Sonata di Haydn, Mozart, Clementi o Beethoven;

5. Una composizione del XIX secolo o del XX/XXI secolo;

6. Una composizione di autore clavicembalistico;

7. Lettura a prima vista.

Modalità d’esame:
Esecuzione dell’intero programma di cui ai punti 4, 5, 6.
Esecuzione, previa estrazione 24 ore prima, di due degli 8 studi, di una delle Invenzioni, e 3 danze estratte a sorte dalla Suite.

PROGRAMMA ESAMI – Certificazione di competenza LIVELLO C

(Compimento degli studi di fascia pre-accademica per Pianoforte – Strumento principale)

1. 8 studi, di almeno due autori diversi, scelti tra:
Clementi: Gradus ad Parnassum,
Moscheles: Studi op. 70,
Thalberg: Studi op. 26,
Kessler: Studi op. 20,
Mendelssohn: Studi e preludi,
Chopin: Studi op. 10, op. 25,
Liszt: Trascendentali, Studi da Paganini, Studi da Concerto,
Rubinstein: Studi op. 23,
Debussy: Studi
ed altri studi di difficoltà adeguata al corso o superiore.

2. A) Bach: 4 preludi e fuga dal Clavicembalo ben temperato e una Suite inglese, oppure B) Bach: 7 preludi e fuga dal Clavicembalo ben temperato;

3. 2 Sonate di Domenico Scarlatti;

4. 1 Sonata di Beethoven (esclusa l’op. 49) o Mozart (esclusa la K 545) o Schubert;

5. 2 importanti composizioni:
1 del XIX secolo.
1 del XX/XXI secolo.

6. 1 brano da eseguire previa clausura della durata di tre ore;

7. Lettura a prima vista.